Il primo corso di alta formazione in Brand Journalism

Corso di Alta Formazione in “Brand Journalism: giornalismo d’impresa, Europa e reti di comunicazione”

Sono aperte le iscrizioni per il Corso di Alta Formazione in “Brand Journalism: giornalismo d’impresa, Europa e reti di comunicazione” all’Università degli Studi di Roma “Sapienza”. L’attività formativa è rivolta a soggetti interessati a sviluppare una concreta professionalità nel campo degli uffici stampa, del social media marketing, della comunicazione d’impresa e del web marketing.

Il Brand Journalism integra e riunisce questi elementi all’interno di un unico approccio alla comunicazione aziendale. Tale approccio, che negli Stati Uniti è già una realtà consolidata, viene importato per la prima volta in Italia. Il Corso di Alta Formazione è realizzato in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Gnoti Lab e con Sviluppo Lazio Innova. La scadenza per la presentazione delle domanda è fissata per il giorno 20 febbraio 2015.

Obiettivo del Corso di Alta Formazione è affrontare, in chiave multidisciplinare, i cambiamenti organizzativi e di ripensamento delle strategie fondamentali con cui le imprese si rapportano al tema della comunicazione, del marketing e del brand management online. Lo stato dell’arte porta a riposizionare i giornalisti anche nel loro ruolo di comunicatori d’impresa, per andare oltre la tradizionale formula dell’ufficio stampa, e dunque come veri e propri creatori di contenuti nell’ambito del Brand Journalism.

Nei mesi di corso si affiancheranno analisi delle case history, lezioni laboratoriali ed esercitazioni pratiche. I cambiamenti in atto rendono indispensabile una rivisitazione della didattica tradizionale nell’ottica di fornire a studenti, professionisti e neolaureati, gli strumenti per affrontare tali cambiamenti e per essere all’altezza degli scenari che si andranno componendo.

Una sezione del corso e delle lezioni laboratoriali è destinata all’approfondimento delle tecniche di Brand Journalism applicate alla comunicazione dei Fondi europei.

Vai al bando

Suggerita a

Mercoledì, 4 Febbraio, 2015