corso

Numero di crediti :6

Sociologia del Welfare e mercato del lavoro

Settore scientifico disciplinare : SPS/09

Numero di crediti :6

Tipologia corso:corso

lingua: italiano

Iscrizione al corso : Closed
Collaboratori:
Obiettivi formativi:

Obiettivo del Corso è quello di affrontare il tema delle politiche di welfare e delle politiche pubbliche con un approccio interdisciplinare, in quanto i problemi legati all'intervento dello Stato nel sociale non possono prescindere dall'analisi delle compatibilità economiche e dei comportamenti dei soggetti destinatari.

Il tema delle politiche sociali sarà affrontato in una prospettiva comparata, in relazione ai modelli di solidarietà in contesto europeo.
 

Contenuto e articolazione del corso:

Il Corso presenta i temi e i problemi legati all'attuazione delle politiche sociali nel processo di consolidamento del welfare state. Assistenza e previdenza, sanità e istruzione, sicurezza e inclusione sociale, sono le questioni centrali per analizzare le politiche e i programmi che nella crisi dello sviluppo impegnano le istituzioni dello Stato, il Terzo Settore e i cittadini nella ridefinizione delle strategie di welfare e di workfare.

Il caso italiano, con particolare riferimento alle politiche di sostegno del reddito e alle più recenti riforme del mercato del lavoro, sarà inquadrato in una prospettiva europea. La comparazione con i modelli del welfare occidentale è finalizzata all'individuazione delle ragioni della crisi dei tradizionali meccanismi di redistribuzione.

La seconda parte del Corso si occuperà più specificamente dell'azione delle istituzioni pubbliche nel sociale, e analizzerà le politiche come programma di intervento da parte di un'autorità pubblica. Lo studio delle politiche pubbliche è strettamente legato all'evoluzione del welfare state, e alla crisi dei tradizionali sistemi di protezione, che costringono a ridefinire costi e capacità di intervento dello stato sociale.

Le due parti del Corso devono essere seguite da tutti gli studenti iscritti dall'anno accademico 2009/2010, e dagli studenti della Laurea Quinquennale Vecchio Ordinamento che debbano sostenere l'esame di Sociologia dell'Amministrazione. Gli studenti iscritti all'Ordinamento 509 potranno seguire la prima parte in funzione dell'esame di Politiche di Welfare e Comportamenti Sociali, o la seconda parte in funzione dell'esame di Analisi delle Politiche Pubbliche.
 

Conoscenze e competenze che saranno acquisite:

Il Corso fornisce gl strumenti per poter interpretare le proposte di interventi di welfare e i provvedimenti adottati con particolare riferimento al'Italia degli ultimi venti anni. La comparazione con i modelli di welfare dei Paesi dell'Unione Europea e con alcune misure tipiche del caso americano, consentirà di individuare i punti di forza e di debolezza che caratterizzano l'esperienza italiana.

Il Corso fornisce altresì il quadro dei processi organizzativi che investono le amministrazioni, le aziende pubbliche e il privato sociale nella progettazione dei programmi di intervento.
 

Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:

Non ci sono propedeuticità. Il Corso si rivolge a tutti coloro che hanno conseguito una Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione o che abbiano le competenze di base per analizzare le dinamiche di cambiamento e le strategie di intervento nel sociale da parte delle istituzioni pubbliche. In questo senso, l'aver sostenuto esami quali Sociologia dell'Organizzazione o Sociologia dell'Amministrazione può rendere più proficua la frequenza al Corso.

Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:

Per coloro che hanno frequentato regolarmente e che non hanno cumulato più di tre assenze è prevista la possibilità di presentare una tesina scritta e di discuterla oralmente. La tesina verterà sulla discussione di un caso e costituirà parte integrante della prova d'esame; essa sostituirà uno dei tre testi previsti dal programma.

Per coloro che non frequentano, la preparazione dell'esame comporta lo studio dei quattro testi indicati nel programma.

L'esame è orale. Le date dei vari appelli saranno comunicate circa un mese prima dell'inizio della sessione, nella sezione News della bacheca elettronica.

In una stessa sessione, non è possibile sostenere più di una volta la prova d'esame.

A chi è rivolto il corso:

Il Corso è rivolto agli studenti del secondo anno della Laurea Magistrale Interfacoltà in Scienze dello sviluppo e della cooperazione internazionale.

Gli studenti iscritti negli anni precedenti che hanno nel proprio curriculum l'esame di Politiche di Welfare e Comportamenti Sociali (modulo di 30 ore, 4 crediti), o l'esame di Analisi delle Politiche Pubbliche (modulo di 30 ore, 4 crediti), potranno seguire rispettivamente la prima o la seconda parte del Corso.

Gli studenti della Laurea Quinquennale Vecchio Ordinamento che hanno nel proprio curriculum Sociologia dell'Amministrazione, dovranno seguire entrambe le parti del Corso.

Come ottenere la tesi:

La possibilità di ottenere l'assegnazione di una tesi sarà discussa col docente nel suo orario di ricevimento. Prerequisito fondamentale è considerato l'aver sostenuto l'esame, avendo frequentato il Corso e le relative esercitazioni.

Metodi didattici:

Il Corso si svolgerà con lezioni frontali e sono previste esercitazioni per lo studio di alcuni casi specifici con testimonianze di osservatori privilegiati.

Modalità di valutazione della frequenza:

La frequenza al Corso non è obbligatoria, ma è fortemente consigliata, in quanto elemento formativo fondamentale ai fini dell'acquisizione delle competenze previste negli Obiettivi Didattici che non si riducono allo studio dei soli testi di riferimento.

Il modulo è organizzato in modo da fornire in aula le conoscenze necessarie per il superamento dell'esame. Le presenze saranno registrate all'inizio di ogni lezione.

Testi d'esame:

TESTI OBBLIGATORI

1) Un testo a scelta tra

C. Ranci, E. Pavolini, Le politiche di welfare, il Mulino, Bologna, 2015

e

M. Ferrera, Le politiche Sociali. L'Italia in prospettiva comparata, il Mulino, Bologna, 2006

2) E. Pugliese, La terza età. Anziani e società in Italia, il Mulino, Bologna, 2011

3) E. Morlicchio, Sociologia della povertà, il Mulino, Bologna, 2012

 

 

N.B. PER GLI ISCRITTI AD ANNI PRECEDENTI AL PRIMO, RIMANE VALIDO IL VECCHIO PROGRAMMA

1) M. Ferrera, Le politiche Sociali. L'Italia in prospettiva comparata, Il Mulino, Bologna, 2006

2) M. Howlett, E. Ramesh, Come studiare le politiche pubbliche, Il Mulino, Bologna, 2003

3) Un testo a scelta tra:

E. Pugliese, La terza età. Anziani e società in Italia, il Mulino, Bologna, 2011

e

E. Morlicchio, Sociologia della povertà, il Mulino, Bologna, 2012

 

N.B.

Gli iscritti all'Ordinamento 509 che devono sostenere il vecchio esame di Modelli di Welfare e Comportamenti Sociali porteranno come programma d'esame i tesi di cui al punto 1 e al punto 3.

Gli iscritti all'Ordinamento 509 che devono sostenere il vecchio esame di Gestione delle Politiche Pubbliche porteranno come programma d'esame i tesi di cui al punto 1 e al punto 2.

Materiali del corso: