corso

Numero di crediti :6

Semestre : 2° semestre

Geografia e governance dei processi di sviluppo

Settore scientifico disciplinare : MGGR\02

Numero di crediti :6

Tipologia corso:corso

lingua: italiano

Data inizio corso: Sunday, 26 February, 2017

Semestre : 2° semestre

Iscrizione al corso : Closed
Docenti:
Collaboratori:
Obiettivi formativi:

Gli obiettivi formativi sono orientati a dotare gli studenti di conoscenze relative al quadro degli strumenti e delle metodologie di accountability. 

Si tratta come noto di un sistema estremamente complesso ed articolato di competenze formali ed “informali” che prevede la presenza di una pluralità di livelli di governo e di soggetti portatori di interessi coinvolti nella determinazione, nello sviluppo e nell’implementazione delle politiche.

In questo mutato scenario, i poteri pubblici sono chiamati a guadagnare una “sostanziale legittimazione”, che viene a dipendere dalla capacità di fissare obiettivi condivisi di policy e di assicurarne l’implementazione amministrativa, in altre parole, dall’efficacia e dall’efficienza delle proprie azioni.

Il corso fornirà i contenuti di quei principi ispiratori delle riforme amministrative in atto nei Paesi occidentali.

Il principio di responsabilità sociale e quello di accountability che si sviluppano di pari passo con il livello di autonomia derivante dai processi di decentramento istituzionale ed organizzativo costituiscono oggi tematiche di assoluto rilievo e di sempre maggiore utilizzo sia nelle PA che nelle imprese  e nelle Organizzazioni non governative.

Saranno inoltre approfondite alcune tematiche "strumentali" relative a:

- analisi SWOT,

- project financing;

- gestione del ciclo del progetto

Contenuto e articolazione del corso:

Il corso  è orientato ad analizzare il significato e le diverse articolazioni del concetto di accountability. In particolare, saranno approfonditi i seguenti argomenti:

La riforma delle amministrazioni pubbliche: verso la Public Governance 

L’accountabilitycome condizione di governance 

 L’evoluzione della rendicontazione nella P.A.: il bilancio sociale  

Il controllo strategico negli enti locali: situazione attuale e prospettive 

L’accountability delle P.A. in una prospettiva internazionale

 Il Performance Management nell’approccio dei Paesi OCSE

Nuove modalità relazionali tra P.A. e cittadini: la partecipazione secondo l’OCSE e la Banca  Mondiale 

La rendicontazione delle performance

Alcuni case study

Il project cycle management

Il project financing

Conoscenze e competenze che saranno acquisite:

Lo studente acquisirà:

- un quadro della evoluzione delle innovazioni organizzative nelle PA nazionali ed estere

- conoscenze circa i principali sistemi di rendicontazione sociale e informazioni sulle loro applicazioni;

- metodi per misurare le performance di una organizzazione pubblica e privata: la balanced scorecard

- metodi per la gestione del ciclo di progetto

- strumenti relativi alla valutazione dei punti di forza e debolezza di un progetto e alla applicazione di procedure di project financing

Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:

Non vi sono prerequisiti per accedere al corso nè propedeuticità anche se è auspicabile che gli studenti abbiano sostenuto esami quali geografia dello sviluppo e ad economia dello sviluppo.

Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:

 La valutazione del candidato avverrà sulla base del livello di conoscenza  degli argomenti previsti come materia d'esame ma anche della proprietà di linguaggio e dell'esposizione.

Nel caso di non superamento dell'esame, il candidato potrà ripresentarsi alla sessione successiva e solo a giudizio del docente eventualmente in un appello successivo della stessa sessione.

 Nel caso di richiesta di una votazione migliore, il candidato potrà eventualmente, a giudizio del docente, ripresentarsi negli appelli successivi della stessa sessione di esami.

A chi è rivolto il corso:

Il corso è rivolto agli studenti del II anno del corso magistrale in Scienze dello Sviluppo e della Cooperazione Internazionale.

Costituisce un approfondimento del corso di Geografia dello sviluppo del I anno della triennale in Cooperazione internazionale.

Ill corso permette agli studenti che non hanno sostenuto il precedente esame di approfondire tematiche che hanno una loro autonomia e per le quali saranno forniti tutti gli elementi conoscitivi che potrebbero non essere patrimonio intellettuale di tutti gli studenti.

Come ottenere la tesi:

La tesi può essere svolta esclusivamente se lo studente ha sostenuto l'esame in oggetto e se esso compare  come tale nel curriculum formativo. 

Sarà inoltre necessario che lo studente, nella votazione dell'esame in oggetto, abbia conseguito un risultato decisamente superiore alla sufficienza.
L'assegnazione dell'argomento e la formalizzazione del rapporto di supervisione avvengono  almeno 6 mesi prima della data prevista per la discussione.

Tale termine non è formale o burocratico, ma sostanziale, essendo il tempo che si ritiene necessario per la produzione di un elaborato di qualità. Per questo motivo, il termine va considerato come tempo effettivo di lavoro, e dunque va calcolato non dal primo vago contatto con il docente, ma dall'assegnazione e dal concreto avvio delle ricerche (e sempre che, ovviamente, il lavoro si svolga in maniera continua ed efficace); e non fino al giorno della discussione, ma fino al giorno di conclusione del lavoro, vale a dire il giorno della consegna del disco firmato in segreteria. 
 

Per ottenere la tesi lo studente deve inviare al docente presso l'indirizzo e-mail (carlo.lefebvre@uniroma1.it) nome, cognome, indirizzo, indirizzo e-mail, n. matricola, anno di iscrizione, numero di esami da sostenete,   data orientativa in cui si prevede di sostenere l'esame di tesi.

Lo studente sarà quindi contattato dal docente per definire la data dell'incontro comunque venire al ricevimento del docente previsto tutte le settimane nell'orario comunicato sulla web cattedra..

Metodi didattici:

Il corso sarà effettuato attraverso  lezioni frontali in cui saranno  spiegati i contenuti attraverso slides predisposte ad hoc dal docente che ripercorrono, con approfondimenti ed esemplificazioni, quanto riportato nei testi che gli studenti dovranno studiare. 

Gli argomenti trattati nelle lezioni riguardano l'intero programma e costituiscono un guida e una base imprescindibile per lo studio dei testi.

 
Modalità di valutazione della frequenza:

Non è prevista la frequenza obbligatoria del corso mentre è opportuno l'iscrizione al corso.

L'eventuale non iscrizione comunque non pregiudica la possibilità di sostenere in ogni caso l'esame.

Testi d'esame:

1.  QUADERNI FORMEZ, NUOVI PROFILI DI ACCOUNTABILITY NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. TEORIA E STRUMENTI (DISPONIBILI ON LINE)

2. STRUMENTI FORMEZ - PROJECT CYCLE MANAGEMENT  (DISPONIBILI ON LINE)

3.  Guida ai PPP (DISPONIBILI ON LINE)