corso

Numero di crediti :6

Semestre : 1° semestre

POLITICHE SOCIALI PER LA COOPERAZIONE

Settore scientifico disciplinare : SPS/07

Numero di crediti :6

Tipologia corso:corso

lingua: italiano

Data inizio corso: Tuesday, 26 September, 2017

Semestre : 1° semestre

Iscrizione al corso : Closed
Docenti:
Collaboratori:
Obiettivi formativi:

Il corso intende fornire strumenti cognitivi multidisciplinari (sociologici, economici, storici, giuridici, politici etc.) per una lettura adeguata dei due concetti chiave del corso e delle loro molteplici interazioni: le politiche sociali e la cooperazione. L’obiettivo è quello di preparare le/i discenti in ruoli attivi e di responsabilità nel campo della cooperazione, dando loro modo di acquisire competenze strategiche per operare in contesti internazionali approfondendo le tematiche delle policies di protezione e pianificazione sociale quando in rapporto con quelle della cooperazione.

Contenuto e articolazione del corso:

Il corso intende delineare i concetti costitutivi del tema delle politiche sociali e di quello della cooperazione ed anche degli ambiti e delle modalità di interazione fra gli stessi. Particolare attenzione sarà data a identità e ruolo del Terzo settore, alle dinamiche della sussidiarietà e agli ambiti della cooperazione internazionale (fra gli altri peace-keeping, tutela dei diritti umani, sviluppo sostenibile e ambiente). L’analisi evidenzierà sia i processi di mutamento storico che quello più recente, in ambito nazionale e internazionale, utilizzando una didattica interattiva. Lo scopo è quello di facilitare l’uso degli strumenti cognitivi più funzionali all’inserimento professionale della cooperazione “on the desk” ed “on the field”, dell’assunzione di ruoli di responsabilità della pianificazione della cooperazione nelle istituzioni pubbliche e private, nel mondo del volontariato, nelle società avanzate e nei paesi in via di sviluppo.

Conoscenze e competenze che saranno acquisite:

Le studentesse e gli studenti acquisiranno conoscenze relative alla concettualizzazione teorica sui temi delle politiche sociali e delle loro più recenti evoluzioni, della cooperazione nazionale e internazionale con contestualizzazione nella società contemporanea attraverso gli studi di autori classici e contemporanei. Lo studio e l'analisi di documenti socio-statistici degli ultimi decenni consentirà loro di saper utilizzare strumenti analoghi di approfondimento sui principali processi sociali attinenti l'oggetto del corso e di poter pianificare una loro elaborazione. L'applicazione di un caso di studio nel corso delle lezioni costituirà un momento applicativo dell'acquisizione delle competenze.

Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:

Non sono previsti prerequisiti obbligatori, ma è consigliabile aver già sostenuto tutti gli esami della prima annualità del corso di laurea magistrale in "Scienze dello sviluppo e della cooperazione internazionale" 

Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:

Una parte del corso sarà dedicata alla costruzione dei processi sociali e delle loro principali manifestazioni attraverso la partecipazione attiva delle studentesse e degli studenti. Il grado e i risultati della partecipazione attiva di studenti e studentesse sarà valutata assieme agli esiti della prova finale orale con una valutazione complessiva.

A chi è rivolto il corso:

Alle studentesse e agli studenti del secondo anno del corso di laurea in "Scienze dello sviluppo e della cooperazione internazionale" (vari indirizzi) per l'A.A. 2017/18.

Come ottenere la tesi:

Chi volesse elaborare una tesi sui temi affrontati da questo corso è invitato a prendere parte alle lezioni, ad aver sostenuto l'esame e a redigere un progetto contente un'ipotesi di lavoro e il piano metodologico di verifica dell'ipotesi. Il progetto sarà vagliato dalle docenti per verificarne la fattibilità all'interno di un elaborato di tesi per il corso di laurea triennale.

Metodi didattici:

Durante il corso è prevista una prova pratica degli studenti e delle studentesse propedeutica alla prova finale che sarà svolta con un'interrogazione orale

Modalità di valutazione della frequenza:

La frequenza degli studenti e delle studentesse verrà rilevata nel corso di ogni lezione e saranno considerati frequentanti solo coloro che non avranno effettuato più di quattro assenze.

Testi d'esame:

Per i frequentanti:

 

Luca Fazzi, Terzo settore e nuovo welfare in Italia, Milano, Franco Angeli, 2013.

Massimo Tommasoli, Politiche di cooperazione internazionale. Analisi e valutazione, Roma, Carocci, 2013.

Dambisa Moyo, La carità che uccide. Come gli aiuti dell’Occidente stanno devastando il Terzo Mondo, Milano, Biblioteca Universale Rizzoli, 2011.

Dispense distribuite a lezione.

 

 

Per i non frequentanti:

 

Luca Fazzi, Terzo settore e nuovo welfare in Italia, Milano, Franco Angeli, 2013.

Massimo Tommasoli, Politiche di cooperazione internazionale. Analisi e valutazione, Roma, Carocci, 2013.

Ermeneia, Un neo welfare per l’Italia. Autoprotezione, mutualità e cooperazione. Rapporto 2014, Franco Angeli, 2014.

Dambisa Moyo, La carità che uccide. Come gli aiuti dell’Occidente stanno devastando il Terzo Mondo, Milano, Biblioteca Universale Rizzoli, 2011.

Dispense distribuite a lezione.

Materiali del corso: