corso

Numero di crediti :3

Soft Skills

Numero di crediti :3

Tipologia corso:laboratorio

lingua: italiano

Iscrizione al corso : Closed
Docenti:
Collaboratori:
Obiettivi formativi:
Contenuto e articolazione del corso:

SEMINARI PRESSO PORTA FUTURO UNIVERSITA':

Non sono previste lezioni frontali, bensì appuntamenti formativi-seminariali presso Porta futuro Università: percorso formativo su strumenti di formazione e orientamento al lavoro presso Porta futuro Università (http://portafuturolazio.it/), Via de Lollis 22.

Ai fini dell’ottenimento dei 3 CFU, è un numero di ore prestabilito per un totale di  27h,  non più quindi la partecipazione a soli due seminari, così da poter permettere agli studenti di attivare percorsi di consulenza professionale e/o imprenditoriale (giuslavoristica).

Nella sezione Materiali l’elenco delle Attività previste. 

Di seguito le indicazione su come procedere:

1                    - scaricare il modulo “scheda di iscrizione alla attività di Porta Futuro Lazio” per soft skills (download dalla sezione Materiali) ed inviarlo a info@portafuturolazio.it e marco.cilento@uniroma1.it;

2                    - scegliere i corsi/seminari formativi e comunicarli a info@portafuturolazio.it e marco.cilento@uniroma1.it;

3                    - partecipare ai seminari avendo cura di comunicare agli operatori dell’accoglienza il proprio nominativo facendo presente che si tratta di un percorso soft skills;

4                    - accreditarsi a Porta Futuro Lazio;

5                    - inviare il  curriculum vitae in formato word redatto secondo le linee guida Europass https://europass.cedefop.europa.eu/it/documents/curriculum-vitae o in alternativa un cv creativo secondo gli standard professionali in uso;

6                    - inserire il cv nella piattaforma Porta Futuro Lazio.

7.                    - alla fine del percorso, gli studenti dovranno prenotarsi su Infostud e verbalizzare i cfu con il Prof. Cilento

 

Porta futuro Università monitora lo svolgimento di tutti e sei i punti sopra riportati e successivamente invia al docente il modulo di avvenuto svolgimento delle attività. 

-------------------------------------------------------------------------------

MODULO DI GIORNALISMO EUROPEO "BEJOUR":

Obiettivi formativi
 
Il progetto BEJOUR si propone di sfidare una certa disattenzione che media italiani mostrano nei confronti dell’UE, cercando di introdurre nel giornalismo italiano, attraverso la formazione dei futuri professionisti dell’informazione, un punto di vista più europeo e una più evidente sensibilità in questo ambito. 
In questo senso, il modulo costituisce un’implementazione del progetto “Una finestra sull’Europa”, attivo nel Dipartimento già dal 2011. 
 
Contenuto e articolazione del corso

Il modulo avrà inizio venerdì 15 febbraio 2019, e gli incontri si svolgeranno ogni venerdì pomeriggio dalle ore 15. 00 alle ore 18.00 in aula Oriana (piano terra via Salaria 113). Il programma prevede: 

  • un seminario inaugurale organizzato in collaborazione con il Consiglio italiano del movimento europeo (15 febbraio), il cui programma verrà pubblicato fra breve;
  • due incontri dedicati ad una panoramica generale sull’organizzazione e il funzionamento dell’Unione europea (22 febbraio e 1° marzo);
  • sette incontri dedicati a laboratori giornalistici (stampa, online, radio) nei giorni: 8-15-22 marzo, 5-12 aprile, 3-10 maggio:
  • una conferenza conclusiva, in cui verranno consegnati gli attestati di partecipazione (17 maggio).
 
Conoscenze e competenze che saranno acquisite
 
Al termine di ogni incontro, agli studenti verranno assegnati task formativi da portare a termine per l’incontro successivo. I migliori lavori prodotti dagli studenti troveranno spazio sui media partner del progetto. In particolare, MetroNews Roma rappresenterà lo sbocco ideale per i contributi derivanti dal laboratorio “carta stampata”, i prodotti del laboratorio “giornalismo online” potranno confluire sui blog aperti su EuNews.it e AffarInternazionali.it, mentre le partnership con RadioSapienzaRadioSpazioEuropa e Radio3Raiconsentiranno la realizzazione di esercitazioni e la messa in onda dei servizi realizzati al loro interno. 
 
A chi è rivolto il corso

 

La partecipazione a BEJOUR è aperta a tutti gli studenti della Sapienza. La frequenza è obbligatoria. Saranno considerati frequentanti coloro che parteciperanno ameno al 70% degli incontri. Al temine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Gli studenti dei corsi di laurea gestiti dal Dipartimento CoRiS che frequenteranno BEJOUR potranno acquisire fino a 3 cfu per seminari / attività a scelta dello studente oppure, per gli iscritti precedentemente all’a.a. 2017/2018, potranno essere esonerati dal “Laboratorio di scrittura e cultura della comunicazione” (corsi di laurea triennale) o dal “Laboratorio tesi di laurea” (corsi di laurea magistrale).
Le iscrizioni sono aperte da oggi fino all’8 febbraio 2019. Occorre inviare una mail all’indirizzo bejour@uniroma1.it (link sends e-mail), indicando:

  • il proprio nome e cognome;
  •  il numero di matricola;
  • Il corso di laurea di appartenenza e l’anno di corso (oppure, per i laureati, titolo di laurea conseguito ed eventuale posizione lavorativa);
  • eventuali esperienze già avute in ambito giornalistico;
  • le motivazioni per cui si intende frequentare BEJOUR “in un tweet” (massimo 280 caratteri).

 

 

Conoscenze e competenze che saranno acquisite:
Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:
Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:
A chi è rivolto il corso:

Gli studenti possono scegliere uno dei due percorsi a scelta indicati nella Sezione "Contenuto e articolazione del corso"

Come ottenere la tesi:
Metodi didattici:
Modalità di valutazione della frequenza:
Testi d'esame: