corso

Numero di crediti :9

Semestre : 2° semestre

Diritto pubblico comparato

Settore scientifico disciplinare : IUS/21

Numero di crediti :9

Tipologia corso:corso

lingua: italiano

Data inizio corso: Friday, 1 March, 2019

Semestre : 2° semestre

Iscrizione al corso : Closed
Docenti:
Collaboratori:
Obiettivi formativi:

Il corso prenderà le mosse dal modello dello Stato liberale ripercorrendone l’origine e l’evoluzione, per poi approfondire la tradizione giuridica e i modelli costituzionali vigenti in Italia e nei principali ordinamenti occidentali.

La seconda parte del corso sarà dedicata agli ordinamenti maggiormente significativi nel contesto geopolitico extraeuropeo.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

The course explores the origin and evolution of the liberal nation State and focuses on the western legal tradition and on contemporary constitutional frameworks in Italy and in main western Countries.

The second part of the course deals with some of the most important extra-European countries.

 

 

 

Contenuto e articolazione del corso:

Il corso prenderà le mosse dal modello dello Stato liberale ripercorrendone l’origine e l’evoluzione, per poi approfondire la tradizione giuridica e i modelli costituzionali vigenti in Italia e nei principali ordinamenti occidentali.

La seconda parte del corso sarà dedicata agli ordinamenti maggiormente significativi nel contesto geopolitico extraeuropeo.

The course explores the origin and evolution of the liberal nation State and focuses on the western legal tradition and on contemporary constitutional frameworks in Italy and in main western Countries.

The second part of the course deals with some of the most important extra-European countries.

 

 

 

Conoscenze e competenze che saranno acquisite:
Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:

E' consigliato svolgere prima l'esame a scelta di diritto pubblico.

 

Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:

Gli studenti frequentanti avranno facoltà (non obbligo) di dividere l'esame in due parti e sostiture l'esame orale con due prove scritte. Ciascuna prova consisterà in tre domande a risposta aperta. Potranno altresì sostituire anche una sola parte dell'esame con una delle due prove scritte, sostenendo l'esame orale solo sulla rimanente parte.

A chi è rivolto il corso:
Come ottenere la tesi:

La Prof.ssa Astrid Zei assegna volentieri le tesi triennali agli studenti frequentanti. E' necessario concordare il tema, i tempi e le modalità di stesura nell'ambito di un colloquio nell'orario di ricevimento.

Metodi didattici:
Modalità di valutazione della frequenza:

Durante le lezioni verranno raccolte le firme degli studenti frequentanti.

SI considerano studenti frequentanti coloro che seguono almeno i tre quarti di tutte le lezioni del corso.

Testi d'esame:

P. Carrozza – A. Di Giovine – G.F. Ferrari (a cura di), Diritto costituzionale comparato, Bari, Laterza, 2014

Tomo I, capitoli:

·         Il Regno Unito

·         Gli Stati Uniti d’America

·         La Francia

·         La Germania e l’Austria

·         L’India

·         Il Giappone

·         Le nuove democrazie dell’Europa centro orientale

Tomo II, capitoli:

·         Preistoria, origini e vicende del costituzionalismo

·         Civil law e Common Law: aspetti pubblicistici

·         Le forme di Stato

·         Le forme di governo

·         I rapporti centro-periferia: federalismi, regionalismi

·         La produzione giuridica e i sistemi delle fonti

·         Governo e amministrazione

·         Il potere giudiziario

·         La giustizia costituzionale

·         Le libertà e i diritti: categorie concettuali e strumenti di garanzia

Materiali del corso: