Coris Factory

CORIS Factory  è uno spazio di riflessione e autovalutazione del Dipartimento, in cui idee, ricerche, didattica, terza missione e persino il progetto identitario vengono messi al centro del dibattito critico tra gli interni e, successivamente, alla prova degli stakeholder.
Pertanto, quest’area è dedicata alle iniziative di messa in trasparenza e verifica dei risultati delle ricerche del Dipartimento, agli incontri di autoformazione, di pianificazione delle attività e di miglioramento e valorizzazione del progetto culturale e scientifico del CoRiS.

 

Il CoRiS per la Settimana della Sociologia edizione 2017: “Un Paese ci vuole. La sociologia di fronte alla crisi italiana”, mercoledì 18 ottobre 2017 

La giornata curata dal Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza all’interno del palinsesto composito della Settimana della Sociologia Italiana, è stata strutturata a partire da un Call for proposal indirizzato ai docenti e ai ricercatori del Dipartimento con l'obiettivo di mettere in luce, in particolare attraverso risultati di ricerca, alcuni temi e fenomeni attuali come fiducia/sfiducia nelle istituzioni, paure, terrorismo, migrazioni, l’innovazione sociale e tecnologica, creatività e trasformazioni dello spazio urbano etc. Si tratta di tematiche complesse, che sollecitano più che mai nella situazione attuale una convocazione delle comunità scientifiche e dei sociologi in particolare.

Istituzioni, esperti e opinion leader sono chiamati a interloquire con i ricercatori sui temi dei singoli panel, in un tentativo di sinergia tra saperi sociologici e interessi istituzionali, per mettere a fuoco nuove dinamiche socio-culturali, innovazione e nodi critici della società italiana del terzo millennio. Il tutto, in un’ottica di rinnovato patto sociale tra tutti i soggetti coinvolti, di progettualità e di ricerca comune di soluzioni fattibili.

Accanto ai docenti e ricercatori Sapienza, sono stati coinvolti esperti degli altri Atenei romani e rappresentanti di istituzioni come Prefettura e Comune di Roma, Associazioni e Fondazioni, Istituti di ricerca, giornalisti e manager di testate nazionali e locali.

Settimana della sociologia:

www.settimanadellasociologia.it/events/la-sapienza-per-la-settimana-della-sociologia-un-paese-ci-vuole-la-sociologia-di-fronte-alla-crisi-italiana/

 

Il CoRiS per la Settimana della Sociologia edizione 2018: “L’Italia che cambia. Le scienze sociali e della comunicazione di fronte all’accelerazione del mutamento sociale”, mercoledì 17 ottobre 2018

Il Dipartimento CoRiS della Sapienza ha risposto anche quest’anno alla convocazione della Conferenza dei Dipartimenti Sociologici italiani, inserendosi all’interno della Settimana della Sociologia (12-20 ottobre 2018) con l’organizzazione di una giornata che parte dall’illustrazione di dati e riflessioni prodotti all’interno degli Osservatori e delle Unità di Ricerca.

Mercoledì 17 ottobre, presso la sede di Via Salaria 113 del Dipartimento CoRiS, si terrà dunque l’evento dal titolo “L’Italia che cambia. Le scienze sociali e della comunicazione di fronte all’accelerazione del mutamento sociale”.

È il naturale riscontro di un Dipartimento dalla forte tradizione e vocazione per una ricerca sociale orientata a porre problemi e fornire risposte multidisciplinari a questioni chiave del mondo contemporaneo. Partendo dalla vocazione di ricerca sui media e la comunicazione quale lente di ingrandimento delle mutazioni sociali e culturali del Paese, durante giornata di studio verranno messe al centro del dibattito con la società civile parole chiave come sicurezza, politica, trasformazioni dello spazio urbano, sostenibilità ambientale, giovani, migrazioni, diritti umani e rappresentazioni di genere.

All’esigenza di istituire un dialogo permanente con il paese, partendo dalla pubblicizzazione della produzione scientifica, didattica e culturale del Dipartimento, si affianca l’altro obiettivo della giornata: accendere la luce sulla società italiana e sui suoi profondi cambiamenti, documentando la profondità storica delle evoluzioni dei vari comparti sociali con i dati di ricerca e la sapienza dei saperi scientifici, messi in dialogo con la società civile e con le principali Istituzioni, Associazioni e Imprese.

Oltre ai docenti del Dipartimento, sono intervenuti durante i lavori: 

Alberto Barachini, Senatore della Repubbliva e Presidente Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, Daniela Orsello, giornalista Rai, Mario Morcellini, AGCom, Carlo Mosca, Consigliere di Stato, Stefano Coletta, Direttore RaiTre, Giancarlo Loquenzi, giornalista Rai, Roberto Faenza, regista cinematografico e docente, Paolo Petrecca, giornalista RAI, Michel Puech, Università La Sorbone-Paris, Massimo Di Felice, Universidade de Sao Paulo, Alessandro Pica, Eni SpA - Responsabile Media Production, Derrick De Kerchove, Universitè de Toronto, Maria Pia Rossignaud, Direttrice Media DuemilaBarbara Carfagna, giornalista e conduttrice Rai, Ombretta Presenti, ENEA-Divisione Biotecnologie e Agroindustria, Claudio MarcianoUniversità della Valle d'Aosta, Daniela Brancati, giornalista e scrittrice, Manuela Palelli, responsabile Struttura Multipiattaforma - RAI1, Michele Anselmi, giornalista e critico cinematografico, Ilaria Romeo, Direttore Archivio Storico CGIL, Giovanni Pompili, produttore cinematografico, Lorenzo Biferale, ideatore e responsabile Festival Quindici19. International Short Film Festival, Ciriaco Campus, artista, Pisana Posocco, DIAP, Sonia Martone, MIBACT, Maddalena Rinaldi,  Il Polo Museale della Sapienza, Maria Teresa Carbone, Alfabeta2 - Quotidiano di intervento culturale, Valerio Barletta, Regione Lazio, Coordina: Iside Castagnola, Comitato Media e Minori, Giulio Votano – AgCom, Michele Petrucci – Presidente Corecom Lazio