Giovanni Giovannini giornalista europeo ed esploratore del futuro

Conferenza conclusiva di BEJOUR 2019-2020 in collaborazione con l’Osservatorio TuttiMedia

 

Giovedì 21 maggio, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, avrà luogo la conferenza conclusiva del modulo didattico europeo "Becoming a Journalist in Europe: a Bridge between Traditional and New Media" - BEJOUR 2019-2020, realizzato quest'anno in collaborazione con l’Osservatorio TuttiMedia
 
L'incontro sarà infatti l'occasione per ricordare, nel centenario della sua nascita, Giovanni Giovannini, figura chiave del giornalismo italiano, il cui cursus honorum comprende il ruolo dell'inviato di guerra come quello dell'amministratore delegato di una delle maggiori testate italiane, La Stampa, la presidenza della FIEG e dell'ANSA, nonché della Scuola di Giornalismo della LUISS. 
 
Protagonista a diversi livelli della transizione tecnologica del giornalismo italiano, Giovannini diede grande impulso anche alla riflessione pubblica sulla professione, come testimoniano la rivista da lui fondata, Media2000, e l'Osservatorio TuttiMedia, di cui fu il primo Direttore. 
 
L'incontro intende approfondire il legame tra l'esploratore del futuro e il giornalista europeo, che si espresse proprio sulle pagine di uno dei primi numeri della rivista Media2000, con un lancio di Esprit, il programma che contribuì a dare all’Ue – allora ancora Cee – un ruolo da protagonista nel settore sulla scena globale
 
Dopo l'introduzione di Alberto Marinelli, Direttore del Dipartimento CoRiS, interverranno Maria Romana Allegri e Christian Ruggiero, coordinatori del progetto BEJOUR; Maria Pia Rossignaud, Direttrice della rivista Media Duemila e Vicepresidente dell’Osservatorio TuttiMedia; Giampiero Gramaglia, Giornalista e consigliere Istituto Affari Internazionali; Franco Siddi, Presidente Osservatorio TuttiMedia. modererà l'incontro Tiziana Di Simone, Giornalista RadioUnoRai. 
 

Download :

Suggerita a

Tuesday, 19 May, 2020