Sospensione della didattica

Sulla base delle disposizioni delle autorità competenti, in relazione all'emergenza Coronavirus sono sospese le attività didattiche dal 5 al 15 marzo 2020. Le strutture universitarie rimangono aperte

 

Sulla base delle disposizioni delle autorità competenti (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020), in relazione all'emergenza Coronavirus sono sospese le attività didattiche curriculari dal 5 al 15 marzo 2020.

La sospensione riguarda le lezioni e le esercitazioni dei corsi di laurea, laurea magistrale e laurea magistrale a ciclo unico, dei master, dei corsi di formazione e alta formazione.
Le lezioni sospese potranno essere recuperate anche con prolungamento della durata del corso o attraverso modalità telematiche. I docenti responsabili dei corsi di studio potranno organizzare tali modalità con il sostegno dell'Ateneo e comunicarle agli studenti.

Gli esami di profitto e gli esami di laurea si potranno svolgere rispettando le norme precauzionali previste per evitare il contagio, come indicate nell'allegato del Dpcm del 04.03.2020, garantendo che l'esame sia svolto in forma pubblica. 

Allegato Dpcm 04.03.2020

Sono esclusi dalla sospensione i corsi post universitari connessi con l’esercizio di professioni sanitarie, ivi inclusi quelli per i medici in formazione specialistica, le attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie e il tirocinio abilitante per gli studenti di Medicina e chirurgia (TPVES).

Potranno essere sospese in via opzionale e recuperate successivamente le attività per borse di collaborazione studenti (150 ore).

Le strutture, gli uffici e i servizi dell'Ateneo saranno regolarmente aperti, a esclusione dell'asilo nido interno.

Suggerita a

Wednesday, 4 March, 2020