News docente/cattedra

Partecipa alla ricerca sulla mezza maratona Roma-Ostia

Ricerca internazionale su “L’impatto socio-economico e territoriale della mezza maratona”.

Case studies italiano: “Il caso di studio della 42° edizione della Roma-Ostia”

Le cattedre di Gestione e comunicazione degli eventi e di Comunicazione per il management d’impresa del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza, Università di Roma, sotto il coordinamento della prof.sssa Barbara Mazza, hanno aderito a un progetto di ricerca internazionale dedicato allo studio dell’impatto socio-economico delle mezze maratone.

La ricerca - avviata nell’ambito di IRNIST, International Reasearch Network in Sport Tourism - coinvolge 12 Paesi europei e dell’area del Mediterraneo, tra cui Francia (capofila), Italia, Spagna, Portogallo, Svizzera, Ungheria, Romania, Croazia, Repubblica Ceca, Algeria, Marocco e Tunisia, e si avvale di una metodologia comune e condivisa.

Lo sport e il turismo hanno contribuito in maniera attiva ed efficace allo sviluppo delle comunità. Durante questi ultimi due/tre decenni il turismo sportivo è diventato uno strumento di comunicazione e di sviluppo socio-economico. Le gare come le maratone, le semi-maratone e gli eventi sportivi di questo tipo stanno spopolando in tutto il mondo. Questi eventi richiedono l’impegno degli atleti, ma anche degli organizzatori, dei comuni e delle comunità dove gli eventi vengono svolti. A livello internazionale, questa ricerca intende fornire uno sguardo d’insieme al fenomeno e, grazie al vostro aiuto, intendiamo valutare tale impatto.

Nel corso dell’indagine si prevede di raccogliere informazioni in merito a: analisi della città in cui l'evento si svolge, analisi della manifestazione stessa, specie su aspetti inerenti l’impatto sociale, culturale, economico e ambientale, attraverso la raccolta di informazioni mediante interviste e questionari semi-strutturati e analisi quali-quantitativa dei dati.

Il fine di questo studio – il primo così sistematizzato a livello internazionale e realizzato in questo ambito – è, in primo luogo, di natura esplorativa, al fine di comprendere il valore e la portata di questo tipo di manifestazione sportiva, ma costituisce anche un’esperienza molto utile per rintracciare best practice e per individuare modalità gestionali, relazionali e operative tali da contribuire a individuare soluzioni innovative da sperimentare nelle gare in esame.

Vi preghiamo pertanto di diffondere il più possibile questa ricerca e rispondere a questi brevi questionari perché le risposte che darete contribuiscono a raccogliere informazioni preziose sui vari aspetti della manifestazione.

Nel ringraziarVi sin da ora per la sua collaborazione, vi informiamo che tutte le informazioni verranno trattate in forma anonima e aggregata, nel pieno rispetto delle normative sulla privacy (DL. N. 196, 30 giugno 2003, e successivi adeguamenti).

I risultati della ricerca verranno presentati a fine 2017.

Coordinamento scientifico: prof.ssa Barbara Mazza

Gruppo di lavoro: Alessandra Palermo, Beatrice Biasielli, Maria Roberta Cioce, Serena Stefani.

I link al questionario per i partecipanti (in italiano e in inglese):

http://www.unimonitor.it/limesurvey/index.php?r=survey/index/sid/333182/lang/it

http://www.unimonitor.it/limesurvey/index.php?r=survey/index/sid/333182/lang/en

Il link al questionario per i residenti dell’area metropolitana di Roma (Roma, Ostia, Acilia):

http://www.unimonitor.it/limesurvey/index.php?r=survey/index/sid/854249/lang/it

Allegati: