corso

Numero di crediti :3

Semestre : 2° semestre

Laboratorio di Impresa cooperativa nella progettazione per lo sviluppo

Settore scientifico disciplinare : SECS-P/02

Numero di crediti :3

Tipologia corso:laboratorio

lingua: italiano

Data inizio corso: Friday, 3 March, 2017

Semestre : 2° semestre

Iscrizione al corso : Closed
Collaboratori:
Obiettivi formativi:

L'azione esterna dell'Unione Europea di supporto ai Paesi Terzi, è sempre più incentrata sul sostegno al settore privato locale, con particolare riguardo alle iniziative generatrici di reddito che consentono una crescita inclusiva. Per tale ragione i Programmi dell'Unione Europea e i relativi bandi per il finanziamento di iniziative di cooperazione allo sviluppo richiedono sempre più spesso esplicitamente la realizzazione di azioni di supporto allo sviluppo di imprese cooperative.

L'obiettivo del corso è quindi quello di formare i futuri operatori della cooperazione internazionale allo sviluppo all'utilizzo della forma di impresa cooperativa come strumento delle politiche per lo sviluppo economico internazionale. 

A tal fine si forniranno agli studenti le competenze pratiche per l'elaborazione e gestione di Progetti finanziati dai Programmi per l'azione esterna dell'Unione Europea, che consentono di supportare la creazione e lo sviluppo di imprese cooperative nei Paesi Terzi.

Il Laboratorio è collegato al Corso "POLITICA ECONOMICA INTERNAZIONALE E SVILUPPO" (6CFU). Per informazioni sul corso si rimanda a http://www.coris.uniroma1.it/corso/13003.

Contenuto e articolazione del corso:

Il Corso sarà articolato nei seguenti Moduli:

Modulo I : L'impresa cooperativa come strumento per lo sviluppo sostenibile (Identità e principi delle imprese cooperative, Ruolo delle imprese cooperative nella crescita inclusiva nei PVS, Il Movimento cooperativo internazionale, Il movimento cooperativo italiano, La cooperazione internazionale tra imprese cooperative nei progetti delle Organizzazioni internazionali).

Modulo II : Acceso ai fondi dell'UE per lo sviluppo del settore privato nei Paesi Terzi (Principali strumenti finanziari dell'Azione Esterna dell'Unione Europea, Caratteristiche dei programmi e Modalità di presentazione delle proposte progettuali)

Modulo III: Esercitazione nell'elaborazione da parte degli studenti di una proposta progettuale di cooperazione internazionale che promuove la creazione o il sostegno di imprese cooperative (per l'elaborazione progettuale si utilizzeranno gli strumenti chiave del Project Cycle Management, il Logical Framework, il Budget format, l'Application Form,etc). Gli studenti si eserciteranno su un bando reale e la proposta elaborata sarà effettivamente sottoposta alla valutazione della Commissione Europea.

I progetti elaborati dagli studenti del Corso di Cooperazione e sviluppo nell'Unione Europea (negli AA 2014/15 e 15/16), sono stati effettivamente selezionati dalla Commissione Europea, hanno ottenuto il finanziamento e sono attualmente in implementazione nei due paesi per i quali sono stati elaborati: Turchia (Bando Civil Society Dialogue IV) e Iran (Bando CSO).

 

Conoscenze e competenze che saranno acquisite:
Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:

Il corso sarà in Italiano, ma si richiede la conoscenza della lingua inglese, in quanto si utilizzeranno testi in lingua sia per lo studio che per l'elaborazione progettuale.

Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:

Prova d'esame scritta.

Per i frequentanti, l'esito dell'esercitazione in classe contribuisce alla valutazione finale.

A chi è rivolto il corso:

 

 

Come ottenere la tesi:
Metodi didattici:

Lezioni frontali ed esercitazioni a gruppi.

Modalità di valutazione della frequenza:
Testi d'esame:

Il Laboratorio ha una natura molto pratica, legata alla progettazione europea con particolare riferimento agli interventi a sostegno dell'impresa cooperativa come strumento di crescita inclusiva e sostenibile. Tuttavia è stato sviluppato un pacchetto di Documenti di studio, che fornisce agli studenti le competenze e gli strumenti operativi sviluppati in aula.

Sulla base di tali testi, elencati qui di seguito e allegati in zip, sarà strutturato l'esame scritto che tutti gli studenti potranno sostenere in coincidenza con gli appelli dell'esame del Prof. Montalbano (Politica economica internazionale e sviluppo) di cui il Laboratorio costituisce parte integrante.

I documenti da studiare sono pertanto:
  
1. Slides del Laboratorio 
(sul Modulo 1: intro & Impresa Cooperativa, e sul Modulo 2: Strumenti finanziari UE e Elementi del progetto).
 
2. Concord Guide to Europeaid Funding Instruments.
3. 
Concord Guide to Application Form
4. 
Concord Guide to Budget 
5. 
Concord Guide to LogFramework  
6. Concord Alternative EUfunding DeliveryMechanisms 

7. Paper: Cooperatives and the Sustainable Development Goals (ILO-ICA 2014). Questo documento, essendo stato prodotto nel 2014 fa riferimento alla prima stesura degli SDGs, che in un primo momento erano stati strutturati in 12 obiettivi. Nonostante gli SDG siano stati poi riformulati in 17 obiettivi (https://sustainabledevelopment.un.org/), il documento dell'ILO-ICA risulta straordinariamente utile a comprendere in quale modo le imprese cooperative possano impattare sulle varie dimensioni dello sviluppo sostenibile, e quindi a comprendere come utilizzare lo strumento cooperativo all'interno delle politiche, programmi e progetti di sviluppo a livello locale, nazionale o internazionale.