corso

Numero di crediti :6

Semestre : 1° semestre

Criminologia e Sociologia della Devianza

Settore scientifico disciplinare : SPS/12 SOCIOLOGIA GIURIDICA, DELLA DEVIANZA E MUTAMENTO SOCIALE

Numero di crediti :6

Tipologia corso:corso

lingua: italiano

Data inizio corso: Thursday, 20 September, 2018

Semestre : 1° semestre

Iscrizione al corso : Closed
Docenti:
Collaboratori:
Obiettivi formativi:

Il corso si pone l’obiettivo di analizzare i principali riferimenti teorici della Criminologia, in primis attraverso l'approfondimento dei concetti di crimine e devianza, quest'ultimo secondo la prospettiva sociologica. Ciò al fine di fornire gli strumenti di base per l'osservazione di fenomeni di assoluta rilevanza sociale tra cui la criminalità organizzata, il terrorismo ed i relativi impatti in ambito cyber-sociale. Una particolare attenzione verrà data alla centralità nello scenario contemporaneo del rapporto tra Terrorismo e Comunicazione. 

 

Contenuto e articolazione del corso:
1. Definizione, oggetto e campo d'indagine della Criminologia e Sociologia della Devianza. Principali rifermenti metodologici della ricerca criminologica.
2. Sviluppo degli studi criminologici: Scuola Classica e Scuola Positiva.
3. Principali Teorie bio-antropologiche che hanno contribuito alla Criminologia.
4. Teorie psicologiche e Criminologia.
5. Il contributo della prospettiva sociologica agli studi criminologici e della devianza: paradigma del consenso sociale, teorie del conflitto, interazionismo simbolico, concetto di devianza, anomia, sub-culture criminali, teoria dei conflitti culturali, associazioni e opportunità differenziali, etichettamento, criminologia radicale e critica, media e devianza.
6. La criminologia attraverso le teorie moderne e post-moderne. La criminalità femminile.
7. Criminalità economica e fenomeni correlati.
8. Criminalità Organizzata e Terrorismo.
9 Terrorismo e Comunicazione: eversione, estremismo e jihadismo violento, modelli comunicativi dei terrorismi italiani, donne combattenti, terrorismi 4.0, terrorismo e propaganda online.
  
Conoscenze e competenze che saranno acquisite:

Gli studenti avranno modo di acquisire gli strumenti conoscitivi indispensabili per potersi orientare attraverso gli studi criminologici e della devianza, con riferimento alla comprensione profonda dei fenomeni che destano maggiore allarme sociale tra cui il terrorismo. Saranno, inoltre, forniti i principali concetti attraverso cui comprendere il complesso rapporto tra Terrorismo e Comunicazione. 

Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:

Imprescindibile desiderio di accrescere le proprie competenze universitarie in ambito criminologico e della devianza. Si consiglia una buona conoscenza dei principali concetti della Sociologia.

 

Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:

Esame orale. Verranno posti dei quesiti volti a riscontrare la profondità di studio e la conoscenza di quanto contenuto nei testi d'esame unitamente all'acquisizione del linguaggio scientifico richiesto. 

 

A chi è rivolto il corso:

Il corso è rivolto agli studenti che vogliono conoscere i fondamenti della Criminologia, attraverso lo studio delle radici storiche, dei principali autori che hanno contribuito allo sviluppo nel tempo del suo carattere multidisciplinare ed interdisciplinare, nonché dei diversi campi di applicazione della stessa. Si approfondiranno, quindi, i concetti di crimine e devianza, quest'ultimo secondo la prospettiva sociologica, anche al fine di fornire gli strumenti di base per l'analisi di fenomeni di assoluta rilevanza sociale quali il terrorismo.  

Come ottenere la tesi:
Per richiedere l'assegnazione della tesi è necessario:
1) scegliere un argomento di interesse tra quelli proposti all'interno della webcattedra o proporne uno ex novo.  
2) prendere appuntamento inoltrando una mail al docente avente per oggetto "richiesta tesi laurea - COGNOME NOME";
3) presentare elenco aggiornato degli esami sostenuti con relativa data ed esito, indicando quindi gli esami da sostenere;
4) consegnare una sintetica proposta di sviluppo del progetto di tesi (max una cartella), corredata di titolo provvisorio, relativa mappa concettuale, bibliografia e sitografia minima di riferimento, nome, cognome, matricola e mail.
5) attendere la conferma di accettazione da parte del docente.
Metodi didattici:
La didattica si articolerà attraverso lezioni frontali che illustreranno, con l'ausilio di slides, la complessità dei concetti di devianza e criminalità, nonché la nascita e evoluzione nel tempo della criminologia attraverso le sue principali direttrici interdisciplinari. Tale attività sarà supportata dall'analisi di casi al fine di evidenziare l'applicazione operativa di concetti-chiave e la necessità di apprendimento di un linguaggio scientifico appropriato all'osservazione di eventi e fenomeni criminali.
Si provvederà, inoltre, a strutturare specifici lavori di gruppo su tematiche di particolare rilevanza ed attualità, al fine di favorire e stimolare la capacità organizzativa, di ricerca, analisi, sintesi, rappresentazione ed esposizione degli studenti, secondo quanto richiesto nello studio della disciplina. 
Modalità di valutazione della frequenza:

La frequenza non è obbligatoria. Tuttavia sarà considerata ai fini dell'accoglimento della richiesta di assegnazione tesi di laurea. 

Testi d'esame:
  • Gemma Marotta, "Criminologia. Storia, Teorie, Metodi", Padova, Cedam, 2017;
  • Antinori Arije (a cura di), "Sicurezza e Scienze Sociali - Fascicolo 2/2017 Terrorismo e Comunicazione", Milano, Franco Angeli Edizioni, 2017
Materiali del corso: