corso

Numero di crediti :6

Semestre : 1° semestre

Sociologia della comunicazione (canale A-L)

Settore scientifico disciplinare : Sps-08

Numero di crediti :6

Tipologia corso:corso

lingua: italiano

Data inizio corso: Wednesday, 19 September, 2018

Semestre : 1° semestre

Iscrizione al corso : Closed
Docenti:
Collaboratori:
Obiettivi formativi:

 

Il Corso intende sviluppare una riflessione sul ruolo e sulla pervasività della comunicazione nella società contemporanea, da un lato attraverso la disamina del contributo che le scienze sociali hanno dato alla fondazione delle scienze della comunicazione, dall’altro attraverso lo studio della comunicazione come oggetto scientifico.

Ampio spazio è dedicato al nesso che lega la nascita e lo sviluppo dei mezzi di comunicazione alle principali trasformazioni culturali e istituzionali del mondo moderno, e alla riflessione sul ruolo della comunicazione nel rappresentare e anticipare i mutamenti dello scenario postmoderno.

 

 


 

 

The course aims to develop a reflection on the role and pervasiveness of communication in contemporary society, on the one hand through the examination of the contribution that social sciences have given to the foundation of communication sciences, on the other hand through the study of communication as a scientific object.

Considerable space is devoted to the analysis of the relationship between the origin and the development of means of communication and the main cultural and institutional change of the modern world. A special attention is also devoted to understand the role played by communication in representing and anticipating the changing postmodern environment.

 

 

Contenuto e articolazione del corso:

 

Il Corso affronta un’analisi critica dei paradigmi, delle definizioni e dei modelli di comunicazione, nonché degli elementi principali del processo comunicativo. 

Focus specifici riguardano:

- il nesso tra la comunicazione e le pratiche della vita quotidiana, 

- lo sviluppo dei paradigmi della socializzazione mediata, 

- i comportamenti di consumo mediale ed extramediale dei giovani, 

- le trasformazioni etiche ed esperienziali legate al sempre più ampio accesso alle tecnologie interattive di rete.

Viene inoltre offerta una ricostruzione storica e teorica della trasformazione nell’esercizio e nel controllo del potere e della ridefinizione della dicotomia pubblico-privato.

 


 

The course deals with a critical analysis of the paradigms, definitions and models of communication, as well as the main elements of the communication process.

Specific focuses concern:

- the link between communication and the practices of everyday life,

- the development of the paradigms of mediated socialization,

- the media and extramedia consumption of young people,

- the ethical and experiential transformations linked to the ever wider access to interactive network technologies.

The Course provides also a historical and theoretical reconstruction of the transformation in the exercise and control of power and the redefinition of the public-private dichotomy.

 

Conoscenze e competenze che saranno acquisite:

 

1.          Conoscenza e comprensione: Il corso punta a diffondere la conoscenza delle principali teorie sulla comunicazione, attraverso l’analisi critica dei paradigmi, delle definizioni e dei modelli di comunicazione, nonché degli elementi principali del processo comunicativo. Focus specifici riguardano il nesso tra la comunicazione e le pratiche della vita quotidiana, lo sviluppo dei paradigmi della socializzazione mediata, i comportamenti di consumo mediale ed extramediale dei giovani, le trasformazioni etiche ed esperienziali legate al sempre più ampio accesso alle tecnologie interattive di rete. Viene inoltre offerta una ricostruzione storica e teorica della trasformazione nell’esercizio e nel controllo del potere e della ridefinizione della dicotomia pubblico-privato.

2.          Capacità di applicare conoscenza e comprensione: il corso si propone di trasferire padronanza rispetto al lessico e conoscenza rispetto ai modelli teorici delle comunicazioni di massa. Nel corso delle lezioni gli studenti sono invitati a partecipare a dibattiti ed esercitazioni di public speaking in relazione alle principali tematiche affrontate durante il corso.

3 - 4 - 5 Competenze trasversali: Il Corso intende sviluppare una riflessione sul ruolo e sulla pervasività della comunicazione nella società contemporanea, da un lato attraverso la disamina del contributo che le scienze sociali hanno dato alla fondazione delle scienze della comunicazione, dall’altro attraverso lo studio della comunicazione come oggetto scientifico.

 

 

 

1.          Knowledge and understanding: The course aims to spread the knowledge of the main theories on communication, through the critical analysis of the paradigms, definitions and models of communication, as well as the main elements of the communication process. Specific focuses concern the link between communication and the practices of daily life, the development of the paradigms of mediated socialization, the media and extramedic consumption behaviors of young people, the ethical and experiential transformations linked to the ever wider access to interactive network technologies. A historical and theoretical reconstruction of the transformation in the exercise and control of power and the redefinition of the public-private dichotomy is also offered.

 

2.          Ability to apply knowledge and understanding: The course aims to transfer mastery over the lexicon and knowledge about the theoretical models of mass communication. During the lessons, students are invited to participate in public speaking debates and exercises in relation to the main topics covered during the course.

 

3 – 4 – 5.  Transversal skills: The course aims to develop a reflection on the role and pervasiveness of communication in contemporary society, on the one hand through the examination of the contribution that the social sciences have given to the foundation of communication sciences, on the other through the study of communication as a scientific object.

 

Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:

 

Non ci sono prerequisiti o propedueticità.

 


 

There are no prerequisites.

Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:

 

Gli esami si svolgeranno con un colloquio orale, volto ad accertare le conoscenze e competenze indicate come da acquisire.

Gli appelli sono fissati secondo il calendario didattico del Dipartimento: http://www.coris.uniroma1.it/didattica/regolamenti/calendario-didattico#...

NOTA BENE: sulla piattaforma Infostud, dove si effettua la prenotazione, consultare la sezione "note". La data indicata è da considerarsi data di inizio, saranno sempre indicate una data di inizio e una data di chiusura dell'appello (generalmente una finestra di 3 giorni). Alla chiusura delle prenotazioni (generalmente una settimana prima della data di inizio) sarà stilato un calendario (pubblicato in bacheca elettronica) con il giorno, orario e aula di effettivo svolgimento dell'appello per i diversi insegnamenti tenuti dal docente.

 


 

The exams will take place through a oral presentation. 

Exam dates are set according to the didactic calendar of the Department: http://www.coris.uniroma1.it/didattica/regolamenti/calendario-didattico#....

PLEASE NOTE: on the Infostud platform, where students must register for the exam, see the "notes" section. The indicated date is to be considered starting date: a start date and a closing date of the appeal will always be indicated (generally a 3 days window). At the end of the registration period (generally one week before starting date) on this space will be published a calendar with the day, time and room for the actual exams, for the different courses taught by the teacher.

 

A chi è rivolto il corso:

 

Il Corso è rivolto agli studenti del primo anno del Corso di Laurea in Comunicazione Pubblica e d’Impresa il cui cognome ha come iniziale una lettera tra A e L.

Gli studenti del canale M-Z devono seguire il corso dei colleghi Ciofalo e Mulargia. 

 


 

The course is aimed at students in the first year of the Degree in Public and Business Communication whose surname has as initial a letter between A and L.
 
Students of the M-Z channel must follow the course of colleagues Ciofalo and Mulargia.
 
Come ottenere la tesi:

 

Gli studenti interessati a una tesi nell'ambito della Sociologia della Comunicazione con il prof. Bruno sono invitati a contattare il docente. A seguito di un primo colloquio esplorativo verrà richiesta la redazione di un progetto di tesi.

Inoltre, il docente pubblicherà periodicamente chiamate di tesi ed elenchi di temi di interesse.

 


 

Students interested in a thesis in the field of Sociology of Communication with prof. Bruno are invited to contact him. Following an initial exploratory interview, a thesis project will be required.
 
In addition, prof. Bruno will periodically publish thesis-calls and lists of topics of interest.
 
Metodi didattici:

 

Il corso si basa su lezioni frontali, condotte con l'ausilio di supporti informatici (proiezione slide ed eventualmente di supporti audio-video), durante le quali si stimolerà la partecipazione degli studenti al fine di verificare costantemente le conoscenze acquisite e la capacità di esercizio critico e di giudizio autonomo sui temi trattati.

All'inizio di ogni lezione si riepilogherà quella precedente aprendo uno spazio di discussione sui temi trattati. Potranno essere previsti interventi di ospiti esterni su specifici moduli.

 


 

The course unit is based on lectures, conducted with computer support (slide projection and eventually audio-video support), during which the participation of students will be stimulated in order to constantly verify the acquired knowledge and the ability to exercise critical and independent judgment on the course topics.

At the beginning of each lesson we will conduct an open discussion on the previous one, to summarize the topics covered. It can be provided for interventions of external guests on specific modules.

 

Modalità di valutazione della frequenza:

 

La frequenza non è obbligatoria per sostenere l'esame. All'inizio del corso verranno illustrate e pubblicate in questa bacheca eventuali differenze di programma tra frequentanti e non, e relative modalità di valutazione della frequenza.

 


 

Attendance is not mandatory to take the exam. At the beginning of the course will be illustrated and published on this space possible program differences between attending / not attending students, and related methods of evaluation of attendance.

 

Testi d'esame:

Il programma d'esame è costituito da 3 testi:

1. M. Morcellini, G. Fatelli, Le scienze della comunicazione, Roma, Carocci, 2006

2. S. Leonzi, G. Ciofalo (a cura di), Homo communicans, Armando Editore, Roma, 2016.

3. Un terzo testo a scelta tra:

  • G. Ciofalo, Comunicazione e vita quotidiana. Percorsi teorici e di ricerca, Carocci, Roma, 2007;    
  • M. Binotto, M. Bruno, V. Lai (a cura di), Tracciare confini. L'immigrazione nei media italiani, FrancoAngeli, Roma, 2016;
  • J.B. Thompson, Mezzi di comunicazione e modernità. Una teoria sociale dei media, il Mulino, Bologna, 1998 (o edizioni successive); 
  • C. H. Cooley, La comunicazione, Armando Editore, Roma, 2011 (a cura di G. Ciofalo);
  • E. Katz, P. F. Lazarsfeld, L'influenza personale in comunicazione,  Armando editore, Roma, 2012 (a cura di M. Morcellini);
  • I. Ang, Watching Dallas. Cultura di massa e imperialismo culturale, Armando editore, Roma, 2013 (a cura di M. Livolsi);
  • F. Alberoni, Pubblicità, televisione e società nell'Italia del miracolo economico, Armando editore, Roma, 2011 (a cura di G. Gamaleri);
  • A. Mooles, Sociodinamica della cultura, Armando editore, Roma, 2012 (a cura di G. Gamaleri); 
  • J. Kapferer, Rumors, Armando editore, Roma, 2012 (a cura di L. Minestroni); 
  • N. Wiener, La Cibernetica, Armando editore, Roma 2017 (a cura di G. Ciofalo, S.Leonzi).

Per guidare alla scelta del terzo testo il docente terrà apposite lezioni ed è ovviamente a disposizione degli studenti non frequentanti per consigli o indicazioni.

 


 

The exam program consists of 3 texts.

1. M. Morcellini, G. Fatelli, Le scienze della comunicazione, Roma, Carocci, 2006

2. S. Leonzi, G. Ciofalo (eds), Homo communicans, Armando Editore, Roma, 2016.

3. A third text chosen from:

  • G. Ciofalo, Comunicazione e vita quotidiana. Percorsi teorici e di ricerca, Carocci, Roma, 2007;  
  • M. Binotto, M. Bruno, V. Lai (a cura di), Tracciare confini. L'immigrazione nei media italiani, FrancoAngeli, Roma, 2016;
  • J.B. Thompson, Mezzi di comunicazione e modernità. Una teoria sociale dei media, il Mulino, Bologna, 1998 (o edizioni successive); 
  • C. H. Cooley, La comunicazione, Armando Editore, Roma, 2011 (a cura di G. Ciofalo);
  • E. Katz, P. F. Lazarsfeld, L'influenza personale in comunicazione,  Armando editore, Roma, 2012 (a cura di M. Morcellini);
  • I. Ang, Watching Dallas. Cultura di massa e imperialismo culturale, Armando editore, Roma, 2013 (a cura di M. Livolsi);
  • F. Alberoni, Pubblicità, televisione e società nell'Italia del miracolo economico, Armando editore, Roma, 2011 (a cura di G. Gamaleri);
  • A. Mooles, Sociodinamica della cultura, Armando editore, Roma, 2012 (a cura di G. Gamaleri); 
  • J. Kapferer, Rumors, Armando editore, Roma, 2012 (a cura di L. Minestroni); 
  • N. Wiener, La Cibernetica, Armando editore, Roma 2017 (a cura di G. Ciofalo, S.Leonzi).

To guide to the choice of the third text, the teacher will give special lessons and is obviously available to non-attending students for advice or orientation.