corso

Numero di crediti :9

Semestre : 1° semestre

Sistemi organizzativi complessi nella società dell'innovazione / Laboratorio sui processi e la cultura organizzativa d'impresa

Settore scientifico disciplinare : SPS/07

Numero di crediti :9

Tipologia corso:corso

lingua: italiano

Data inizio corso: Monday, 23 September, 2019

Semestre : 1° semestre

Iscrizione al corso : Closed
Collaboratori:
Obiettivi formativi:

L’obiettivo del corso è fornire agli studenti e alle studentesse uno spaccato sulle problematiche attuali e future dei sistemi organizzativi complessi, centrando l'attenzione sulle tematiche del management della complessità nella società dell'innovazione.

In particolare, il corso si propone di:

• fornire in primis un inquadramento teorico relativo alla società dell'innovazione e, successivamente, affrontare i fondamenti degli approcci concettuali e dei modelli che condizionano l’agire organizzativo;

• fornire una serie di categorie interpretative per analizzare le organizzazioni e comprenderne la complessità;

• stimolare le capacità critiche attraverso la realizzazione di lavori di gruppo sulla cultura organizzativa nei sistemi complessi;

• valorizzare la capacità di comunicare criticamente durante il corso delle lezioni, dei seminari e nella presentazione del progetto derivante dal lavoro svolto nell’ambito del Laboratorio;

• fornire un bagaglio teorico-metodologico, permettendo agli studenti e alle studentesse di sviluppare uno spirito critico che le/li porti a distinguere, conoscere, co-progettare sistemi organizzativi complessi, ma anche riconoscere le zone d’ombra sulle quali intervenire per affrontare nodi problematici tipici della società dell’innovazione.

Contenuto e articolazione del corso:

Il programma dell’insegnamento prevede la costruzione di un percorso di conoscenza critica della società dell’innovazione, fornendo agli studenti e alle studentesse strumenti di analisi sociologica idonei alla comprensione dell’agire sociale e dell’agire organizzativo.

In particolare, il corso sarà articolato a partire dai seguenti nodi tematici:

1. Innovazione sociale: categorie concettuali necessarie alla comprensione e all’analisi dei processi sociali e culturali alla base delle dinamiche contemporanee di innovazione e di mutamento sociale in diversi contesti.

2. Studiare le organizzazioni. Cosa sono le organizzazioni. La burocrazia come organizzazione razionale. Le organizzazioni come sistemi cooperativi. L’approccio istituzionalista. Economia dei costi di transazione e popolazioni organizzative. Gli approcci "morbidi".

3. Attualità degli studi organizzativi: valorizzazione della diversità generazionale, di genere e culturale nelle organizzazioni contemporanee.

Il corso, in particolare la parte laboratoriale, si avvarrà di materiale cinematografico per affrontare una serie di argomenti di rilievo aziendale e manageriale. La docente fornirà agli studenti e alle studentesse (frequentanti: divisi in gruppi da 5 membri; non frequentanti: tesina individuale su un film a scelta e 3 temi a scelta) una filmografia all’interno della quale scegliere uno specifico film da prendere in analisi per il lavoro di gruppo (tesina) e per approfondire in modo critico i temi di rilievo manageriale, indicati sempre dalla docente (materiali pubblicati sulla web-cattedra).

Conoscenze e competenze che saranno acquisite:
Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:

Padronanza delle conoscenze teoriche e metodologiche di base della sociologia e buone capacità di apprendimento, di scrittura e di comunicazione orale.

Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:

La frequenza è vivamente consigliata.

La prova d’esame degli studenti frequentanti prevede:

a. la realizzazione di un lavoro di gruppo (5 membri ciascuno) da presentare oralmente e collegialmente - in una delle lezioni finali del corso - alla docente e alla classe (Laboratorio sui processi e la cultura organizzativa d’impresa). Ogni lavoro di gruppo, con la realizzazione di un elaborato scritto di almeno 15 pagine (Times 12, interlinea 1,5) da consegnare alla docente via e-mail una settimana prima della presentazione in classe, sarà valutato con l’attribuzione di un punteggio in 30esimi. Il contributo di ogni studente/studentessa dovrà essere ben identificabile per la valutazione (divisione in paragrafi nominativi, almeno 3 pp. ognuno). Possibili tipologie di analisi sono pubblicate sulla web-cattedra. La valutazione individuale sarà comunicata ai membri dei gruppi entro 10 gg dalla discussione in aula.

b. un esame scritto con domande aperte, una per libro (3 in totale), in riferimento al programma per frequentanti del corso "Sistemi organizzativi complessi nella società dell’innovazione". Alla prova scritta verrà naturalmente attribuita una valutazione sempre in 30esimi.

VOTO FINALE: Media tra la valutazione individuale ottenuta per il lavoro di gruppo e la prova scritta.

La prova d’esame degli studenti non frequentanti prevede:

a. la realizzazione di un elaborato scritto INDIVIDUALE (tesina di almeno 12 pagine, Times 12, interlinea 1,5) le cui caratteristiche saranno del tutto simili al lavoro dei frequentanti. Gli studenti non frequentanti dovranno scegliere un film nella lista fornita dalla docente e 3 temi da approfondire tra quelli indicati per ogni film (vedere i documenti pubblicati sulla web-cattedra). Possibili tipologie di analisi sono pubblicate sulla web-cattedra. L’elaborato scritto dovrà essere inviato via e-mail alla docente almeno 2 settimane prima dell’appello scelto per sostenere l’esame scritto. Alla tesina verrà attribuito un punteggio in 30esimi che verrà comunicato (tramite pubblicazione su web-cattedra) prima della prova scritta per la quale ci si è prenotati;

b. un esame scritto con domande aperte, una per libro (4 in totale), in riferimento al programma per NON frequentanti del corso "Sistemi organizzativi complessi nella società dell’innovazione". Alla prova scritta verrà naturalmente attribuita una valutazione sempre in 30esimi.

VOTO FINALE: Media tra la valutazione della tesina e la prova scritta.

A chi è rivolto il corso:

Studenti e studentesse (canale P-Z) iscritti/e al secondo anno del corso di laurea magistrale "Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa".

Come ottenere la tesi:

La tesi può essere ottenuta con la presentazione da parte dello/a studente/studentessa di un sintetico progetto di ricerca. Per la realizzazione di studi empirici il/la candidato/a dovrà presentare, almeno 6 mesi (di lavoro effettivo) prima della data prevista per la discussione (almeno 4 mesi di lavoro effettivo per studi compilativi), un documento composto di:

1. Breve presentazione dell’idea progettuale (1/2 pagine); 2. indice provvisorio; 3. bibliografia minima di riferimento.

PRINCIPALE AREA TEMATICA Agire sociale, agire organizzativo, innovazione sociale

ARGOMENTI CORRELATI all'AREA TEMATICA SOPRA INDICATA:

1. Autori classici del pensiero sociologico; 2. Il mutamento sociale, con particolare riferimento ai processi di socializzazione e di costruzione dell’identità legati al mondo del lavoro; 3. Le questioni di genere; 4. La condizione giovanile; 5. Principali concetti e processi sociologici: identità, cultura, alterità, socializzazione (primaria, secondaria, continua, anticipata), ruolo, status, gruppi sociali, struttura sociale, diseguaglianze sociali, istituzioni sociali, potere, ideologia.

Metodi didattici:

- Lezioni frontali

- Attività seminariali e Open Class con testimonianze di esperti e professionisti

- Eventuale proiezione di film e/o documentari

- Esercitazioni di gruppo

Modalità di valutazione della frequenza:

Rilevazione firma in ingresso e in uscita.

Per essere considerati/e frequentanti, gli studenti e le studentesse potranno assentarsi senza giustificazione per un massimo di 12 ore di lezione, escluse OPEN CLASS.

Casi particolari verranno valutati singolarmente.

Testi d'esame:

FREQUENTANTI (3 testi):

1) Robin Murray, Julie Caulier Grice, Geoff Mulgan, "Il libro bianco sull’innovazione sociale", edizione italiana a cura di Alex Giordano e Adam Arvidsson (2011), Gratuito e caricato sulla web-cattedra in PDF 

NOTA: Il testo sopra indicato può essere scaricato in formato PDF al link: http://www.felicitapubblica.it/wp-content/uploads/2016/01/Libro_bianco_i...

2) Giuseppe Bonazzi, "Come studiare le organizzazioni", il Mulino, Bologna, 2006 - Euro 20,00 

3) Valentina Dolciotti, "Diversità e inclusione. Dieci dialoghi con Diversity manager", GueriniNEXT, Milano, 2017 - Euro 18,00

---

NON FREQUENTANTI (4 testi):

1) Robin Murray, Julie Caulier Grice, Geoff Mulgan, "Il libro bianco sull’innovazione sociale", edizione italiana a cura di Alex Giordano e Adam Arvidsson (2011) - Gratuito e caricato sulla web-cattedra in PDF.

NOTA: Il testo sopra indicato può essere scaricato in formato PDF al link: http://www.felicitapubblica.it/wp-content/uploads/2016/01/Libro_bianco_i...

2) Giuseppe Bonazzi, "Come studiare le organizzazioni", il Mulino, Bologna, 2006 - Euro 20,00

3) Valentina Dolciotti, "Diversità e inclusione. Dieci dialoghi con Diversity manager", GueriniNEXT, Milano, 2017 - Euro 18,00

4) Un testo aggiuntivo a scelta tra:

A. Mats Alvesson, André Spicer, "Il paradosso della stupidità. Il potere e le trappole della stupidità nel mondo del lavoro", Cortina Raffaello, 2017 - Euro 19,00 

B. Renato Fontana, Andrea Rocchi (a cura di), "Innovare nella società delle reti. Sistemi organizzativi, processi produttivi e project management", Franco Angeli, Milano, 2019 - Euro 30,00