corso

Numero di crediti :9

Semestre : 2° semestre

Teoria e analisi delle audience. Lab. di ricerca sui media digitali e le audience multiscreen

Settore scientifico disciplinare : SPS/08

Numero di crediti :9

Tipologia corso:corso

lingua: italiano

Data inizio corso: Monday, 22 February, 2016

Semestre : 2° semestre

Iscrizione al corso : Closed
Docenti:
Collaboratori:
Obiettivi formativi:

Il corso si pone 2 obiettivi formativi:

il primo riguarda l'acquisizione di competenze teoriche nell'ambito dei cultural studies e degli audience studies; il secondo riguarda l'acquisizione di capacità analitica e competenze pratiche nell'ambito della ricerca sulle audience dei media digitali.

 

Contenuto e articolazione del corso:

Il corso è articolato in 2 parti, una teorica e una laboratoriale, che procederanno di pari passo in maniera integrata e complementare.

Dopo una prima fase di "azzeramento" teorico e socializzazione agli audience studies (indicativamente le prime 4 settimane di corso), la docente proporrà la lettura di articoli in lingua inglese relativi ai principali nodi teorici del corso: gli articoli saranno discussi collettivamente a lezione.

Le lezioni laboratoriali prevederanno un'alternanza di momenti di formazione su metodi e strumenti di indagine sulle audience; sessioni di lavoro collettivo sulla ricerca da realizzare durante il corso e occasioni di condivisione di esperienze di ricerca, con la partecipazione di ospiti provenienti dal settore della ricerca sui media.

Conoscenze e competenze che saranno acquisite:

Al termine del corso gli studenti acquisiranno le conoscenze teoriche di base degli audience studies e avranno la capacità di affrontare i nodi problematici della disciplina in relazione con le trasformazioni degli scenari tecnologici e mediali. 

Durante le ore laboratoriali gli studenti condurranno un'attività di ricerca guidata e condivisa che consentirà loro di acquisire capacità e competenze operative per la gestione di una esperienza di indagine sulle audience (dal disegno della ricerca alla presentazione del report). il progetto di ricerca sarà gestito con la collaborazione dell'Istituto SWG.

Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:

Il corso affronterà i principali contributi teorici dei cultural studies e degli audience studies e richiede la conoscenza delle teorie della sociologia della comunicazione e dei processi culturali di base.

il corso è complementare con quello di Connected and social television (SPS/08) e alcune occasioni formative saranno gestite in sinergia, in particolare in relazione alle attività dell'Osservatorio Social Tv.  http://www.osservatoriosocialtv.it/

 

Eventuali letture integrative saranno proposte su questo sito all'inizio del corso.

Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:

L'esame è suddiviso in una parte orale volta alla verifica delle competenze teoriche acquisite e una parte pratica.

Quest'ultima prevede:

1) per i frequentanti la partecipazione al progetto di ricerca e la discussione collettiva dei risultati

2) ai non frequentanti è richiesta la discussione di un project work di ricerca da concordare con la docente.

 

Il voto è unico e tiene conto della valutazione orale (6cfu) e pratica (3cfu).

 

A chi è rivolto il corso:

Il corso è rivolto agli studenti della LM in Media, Comunicazione digitale e giornalismo (indirizzo Media Studies)

Come ottenere la tesi:

Per richiedere la tesi è necessario presentare un progetto di una cartella in cui siano evidenziati tema, obiettivi, eventuale disegno della ricerca. é richiesto anche un indice provvisorio e una bibliografia ragionata

 

I temi di interesse della cattedra sono:

L'audience engagement: che cosa è, come misurarlo

La ricerca sulle audience dei media digitali

Le pratiche della social tv

Le trasformazioni dell'esperienza di consumo tv: multiscreening, placeshifting e timeshifting

Il fandom on line

Teen fandom e fantasy

Il ruolo dei media nella costruzione e gestione della girlhood

Le audience on line e l'uso dei social media (Pinterest, Instagram, Tumblr)

Il rapporto tra moda, audiencing e rappresentazioni mediali

 

 

Metodi didattici:

Le lezioni teoriche saranno gestite in modalità tradizionale, frontale, con ausilio di slide e supporti tecnologici.

Le discussioni collettive intorno agli articoli proposti in lettura richederanno una fase di studio individuale e una di condivisione pubblica dei temi.

Il Laboratorio prevederà momenti di formazione teorica e di applicazione pratica sui metodi di indagine in uso nell'ambito della ricerca sulle audience.

Le testimonianze riguarderanno case history di ricerca e profilazione delle audience mediali

Sono previste attività seminariali e occasioni di approfondimento gestiti in accordo con le cattedre di Transmedia studies - Laboratorio di analisi dell'immaginario e dello storytelling (SPS/08) e Connected and social television (SPS/08)

Modalità di valutazione della frequenza:

Il corso è a frequenza obbligatoria se si intende partecipare alle attività laboratoriali e di ricerca e discutere e presentare il report in sede d'esame.

La presenza sarà rilevata tramite firme

Testi d'esame:

per i frequentanti:

1) Andò, R., 2007, Audience Reader, Milano: Guerini 

2) Andò, R., Leonzi S., 2013, Transmedia storytelling e audience engagement. Strategie narrative e pratiche partecipative nell'era digitale, Armando Editore  (ebook)

3) articoli in lingua inglese che verranno resi disponibili on line durante il corso e costituiranno occasione di discussione

 

Per i non frequentanti

1) Andò, R., 2007, Audience Reader, Milano: Guerini 

2) Andò, R., Leonzi S., 2013, Transmedia storytelling e audience engagement. Strategie narrative e pratiche partecipative nell'era digitale, Armando Editore  (ebook)

3) 2 articoli in lingua inglese tra i seguenti

http://www.participations.org/Volume%2011/Issue%202/10.pdf

http://www.triple-c.at/index.php/tripleC/article/view/392/357

http://www.participations.org/Volume%2010/Issue%201/9%20Hills%2010.1.pdf

 

4) Andò, R., 2011, Lost. Analisi di un fenomeno (non solo) televisivo, Bonanno Editore, Acireale (per la definzione del project work)