MIXEDLAB


Anno di fondazione: 2014
Responsabile scientifico: :Isabella Mingo ,
Componenti: Laura Bocci , Francesca Faccioli, Maria Paola Faggiano, Antonio Fasanella , Renato Fontana , Giovanna Gianturco , Carmelo Lombardo , Valentina Martino , Fabrizio Martire , Alberto Mattiacci , Sergio Mauceri , Paola Panarese , Maria Concetta Pitrone , Mauro Sarrica , Marzia Antenore, Mariella Nocenzi, Fabiola Sfodera
Sede: b11a piano I
Descrizione:

Con il progetto MixedLab, finanziato dall’Ateneo (Medie Attrezzature Scientifiche 2013) si è costituita un’unità di ricerca, multidisciplinare e aperta a nuove adesioni, finalizzata a mettere in atto percorsi di indagine mixed-methods su tematiche differenziate inerenti alla ricerca sociale e a diversi ambiti applicativi della comunicazione e dei media.

Tramontati i tempi in cui Qualità e Quantità campeggiavano su fronti diversi della ricerca sociale, opponendo paradigmi metodi e tecniche apparentemente incommensurabili, si sono sempre più diffuse nella prassi della ricerca, posizioni aperte all’idea della “contaminazione” piuttosto che della opposizione tra i due approcci. Non vi è tuttavia un modo univoco di attuare questa idea: in letteratura si rintracciano differenti modalità di combinare Qualità e Quantità, anche nell’ambito di una medesima strategia di indagine. L’uso combinato dell’approccio qualitativo e quantitativo può condurre all’integrazione di teorie, fonti, ricercatori, metodi e tecniche differenti che generano un’ampia gamma di mixed designs, di multhi-method designs, o di mixed-methods research, sempre più diffusi nella prassi della ricerca. Questo nuovo paradigma metodologico, richiede una più precisa concettualizzazione e una maggiore sperimentazione.

L’obiettivo del progetto è duplice:

• individuare, al di là delle differenti impostazioni e delle tematiche affrontate dai singoli componenti dell’unità di ricerca, tipologie, potenzialità e limiti di processi di indagine di tipo mixed-methods, con particolare riferimento allo studio empirico degli stili di vita, dei processi culturali e psico-sociali, della comunicazione, del marketing.

• attivare opportunità di collaborazione scientifica che consenta di condividere, in un’ottica multidisciplinare, competenze ed esperienze relative a idee, progetti e risultati di indagine mixed-methods.

Description :

The project MixedLab, funded by Sapienza University of Rome (2013), aims to implement mixed -methods research strategies on different issues related to social research and applications in communication sciences and media  studies.

The purpose of the project is twofold:

-beyond the different issues addressed by each component of the research unit, the first aim is to identify potentiality and limits of mixed- methods investigation process, with particular attention to the empirical study of lifestyles , cultural, psycho-social , communication , marketing issues.

-by implementing collaborative work, the second purpose is to share resources experiences, skills, ideas, project and results of mixed -methods research.