Osservatorio di Sociologia elettorale


Anno di fondazione: 1983
Responsabile scientifico: :Carmelo Lombardo ,
Comitato scientifico: Enzo Campelli, Maurizio Bonolis, Antonio Fasanella, Carmelo Lombardo
Componenti: Roberto Gritti, Andrea Guiso, Giuseppe Anzera, Mattia Diletti, Fabrizio Martire, Stefano Nobile, Fiorenzo Parziale, Maria Paola Faggiano, Loris Di Giammaria, Federica Pintaldi, Chiara Coluccia, Francesco Truglia, Lorenzo Sabetta
Sede: Stanza 102, primo piano
Facebook: CorisLab - Sapienza (link al questionario sugli elettori - web survey)
Descrizione:

Istituito su iniziativa di Gianni Statera nel 1983 nell’allora Dipartimento di Sociologia di Roma “La Sapienza”, grazie ad un progetto di ricerca finanziato dal Cnr, l'Osservatorio di Sociologia elettorale è prima transitato nella Facoltà di Sociologia (1990) e poi nel Dipartimento di Ricerca sociale e metodologia sociologica "Gianni Statera" (Rismes) nel 2000.

l’Osservatorio si è negli anni distinto per le analisi sistematiche in ordine ad una possibile geografia sociologica del comportamento elettorale aggregato e dell’Italia elettorale, prestando soprattutto attenzione alle relazioni fra variabili socio-economiche e socio-culturali in grado di circoscrivere aree territoriali omogenee dal punto di vista della tradizione politico-elettorale, dell’identità culturale e dello sviluppo economico.

A partire dal 2006, in occasione dei principali appuntamenti elettorali, l'Osservatorio ha avviato survey research rivolte agli elettori, sistematicamente intervistati alla vigilia del voto in merito alle proprie intenzioni e alle modalità di partecipazione politica. Recentemente anche la web survey, fondata sulla condivisione in Rete del link al questionario d'indagine, ha fatto ingresso tra le tecniche di rilevazione utilizzate.

In ogni circostanza recente in cui siano stati analizzati orientamenti ed atteggiamenti individuali, seguendo un approccio integrato, non sono mancate analisi dei discorsi politici e dei programmi dei partiti, analisi dettagliate delle campagne elettorali (con particolare attenzione alle campagne digitali e alle piattaforme Facebook e Twitter), analisi ecologiche in una prospettiva longitudinale.

L'Osservatorio di Sociologia elettorale costituisce un patrimonio collettivo di conoscenze e di competenze teoriche e tecnico-metodologiche, oltre che un laboratorio di formazione e di ricerca avanzata per studenti e dottorandi. 

 

 

Description :

Established on the initiative of Gianni Statera in 1983, within the “Dipartimento di Sociologia di Roma La Sapienza” (Department of Sociology of Rome La Sapienza), thanks to a research project funded by the CNR, the Osservatorio di sociologia elettorale (Observatory of electoral sociology) has therefore passed in 1990 into the Facoltà di sociologia (Faculty of sociology), and in 2001 into the “Dipartimento di ricerca sociale e metodologia sociologica Gianni Statera” – RISMES “(Department of social research and sociological methodology Gianni Statera).

The Observatory has focused its activity on the sistematic analysis of a possible sociological geography of aggregated electoral behaviour, and of a map of Italian vote. In particular, its attention has been focused on the relations betweeen socio-economic and socio-cultural data, which could define territorial areas omogeneous with reference to their political-electoral tradition, their cultural identity and their economic development.

Since 2006, the Observatory has made survey researches for the most important elections held in Italy, by sistematically conducting, before the election days, interviews on vote intentions and the modes of political participation. Recently, also the web survey based on the sharing of the link to the questionnaire has been used.

When individual orientations and attitudes have been analysed, political speeches and the programs of the different parties have also been examined, together with the electoral campaigns (in particular those conducted on the digital platforms, as Facebook and Twitter), and ecological analysis in a longitudinal perspective.

The Observatory of electoral sociology is a shared patrimony of knowledge and teorethical and technical-methodological competences. Besides, it is a laboratory of formation and advanced research both for University and Ph students.