Ambiente, comportamenti sociali e partecipazione


Anno di fondazione: 2019
Responsabile scientifico: :Bruno Mazzara ,
Componenti: Mauro Sarrica, Andrea Cerase, Mihaela Gavrila, Simone Mulargia, Gianluca Senatore, Fulvio Pellegrini, Giovanna Leone, Stefano Migliorisi, Cristina Sofia
Sede: Stanza T034
Descrizione:

L’attuale modello di sviluppo si sta dimostrando insostenibile, con conseguenze sempre più evidenti e drammatiche. Per fronteggiare tali problematiche si è molto sviluppato finora, sul piano della ricerca scientifica, il versante propriamente tecnologico-ingegneristico; la crescente consapevolezza dell’importanza dei fattori individuali, sociali e culturali, ha favorito di recente una maggiore attenzione, anche a livello di decisori politici e di finanziamenti nazionali e internazionali, verso i contributi che le scienze sociali (i.e. SSH) possono fornire (cfr. settori ERC SH_2 e SH_3). In tale ambito, acquisisce particolare rilevanza lo studio del comportamento delle persone, con riferimento alla complessa interazione tra aspetti psicologici (cognitivi, emotivi, motivazionali), rappresentazioni sociali, sistemi simbolici, ideologici e normativi, appartenenze sociali e relazioni di potere.
L’Unità di ricerca “Ambiente, comportamenti sociali, partecipazione” si propone come luogo di aggregazione interdisciplinare fra quanti vogliano mettere a disposizione le proprie competenze specifiche per migliorare la comprensione e favorire ricerche e interventi sul tema della sostenibilità ambientale dei modelli di sviluppo. Sarà perseguito anche uno stretto raccordo con il gruppo di Ateneo che si occupa di problematiche ambientali ed energetiche, anche in relazione alla partecipazione dell’Ateneo stesso alla Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile.
In particolare, come principali temi di interesse dell’Unità di ricerca si possono individuare tra gli altri: rappresentazioni sociali dell’ambiente e della sostenibilità; comunicazione delle problematiche ambientali; partecipazione socio-politica, diritti e cittadinanza ambientale; processi decisionali in campo ambientale; percezione e atteggiamenti rispetto al cambiamento climatico; transizione energetica; percezione del rischio e comunicazione d’emergenza; modelli di consumo; rifiuti e riciclo.

Description :

The current development model is proving unsustainable, with increasingly evident and dramatic consequences. In order to deal with these problems, the scientific research has been so far developed mainly on the specifically technological-engineering side; a growing awareness of the importance of individual, social and cultural factors, also at the level of political decision-makers and national and international funding, has recently favored greater attention towards the contributions that social sciences (ie SSH) can provide (cf. . ERC sectors SH_2 and SH_3). In this context, the study of people's behavior acquires particular relevance, with reference to the intertwining between psychological aspects (cognition, emotion, motivation), social representations, symbolic, ideological and regulatory systems, social affiliations and power relationships.

The "Environment, social behavior, participation" research unit is proposed as a place of interdisciplinary aggregation among those who offer their specific skills in order to improve understanding and interventions on the theme of environmental sustainability. A close link will also be pursued with the Sapienza group which deals with environmental and energy issues, also in relation to the participation of the University itself in the Network of Universities for Sustainable Development.

The main topics of interest of the Research Unit include: social representations of the environment and sustainability; communication of environmental problems; socio-political participation, environmental rights and citizenship; environmental decision-making processes; perception and attitudes towards climate change; energy transition; perception of risk and emergency communication; consumption patterns; waste and recycling.